accedi   |   crea nuovo account

Donna

Nei tortuosi
meandri della mente
ti vedo
nuda e violata
che ti lasci calpestare
dal maschio dominante
.. schiava..
che godi
di godimenti altrui...
un'esaltazione
mi invade
la rabbia del sopruso
si confonde
con l'obblio
Perchè femmina
perchè questo soffrire
perchè...

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • silvia leuzzi il 25/08/2012 17:34
    Grazie per l'attenzione che riponete alle mie poesie, ne sono lusingata. La mia rabbia è verso questa insana forma di sottomissione anche a stereotipi che ci offendono, che ci mostrano come fenomeni da baraccone. Non ci sto...è così ciao a tutti
  • Anonimo il 25/08/2012 15:16
    Non è la donna che si lascia calpestare, la donna è... cuore..., è il maschio che non è uomo. La donna crede nell'uomo, che, ama, che stima, ma, è l'uomo che, poi... inganna. Imprevedibile, da parte della donna che si mette a "nudo". L'uomo- attore.
  • Antonio Pani il 09/01/2012 17:42
    Un'immagine forte, cruda e tagliente. Traspare un senso di disprezzo nei confronti di un gentil sesso incapace di ritagliarsi un ruolo attivo, più ricco di autostima, qualità e spessore umano. Leggendola "con questa chiave interpretativa", mi sembra eccessivamente riduttiva verso la possibilità che uomo e donna hanno di vivere "bene" insieme, completandosi in modo "ricco" e armonioso. Grazie per attenzione e commenti, a rileggersi, ciao.
  • roberto caterina il 14/08/2011 07:21
    molto profonda, molto vera, molto attuale, purtroppo
  • Anonimo il 27/03/2011 01:31
    bella e sofferta... complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0