accedi   |   crea nuovo account

Oh, Dio!

La prospettiva umana
è un viaggio apparente.

Oh, Dio!
Che miseria la vita terrena,
un viaggio mai iniziato
dove in un sonno si muore,
lentamente.

Nello stesso istante,
un sogno nato male
viene abortito al primo ostacolo,
crudelmente.



Ammazzo la morte
con inchiostro nella notte,
finché lo stesso tempo
si rifiuti di essere scritto.

Improvvisamente,
squarcio il velo dell'apparenza.

Oh, Dio!
Non è poi tanto misera la vita,
se vissuta.

Con o senza te.

Dio...
Perché
Dietro il velo
non ci sei?

 

0
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 10/04/2014 10:29
    Dico anch'io, con Fabio, e con passione, con gioia: C'è, c'è! I veli sono nostri, di noi che non cogliamo la Bellezza, il Bene, l'Amore, il valore della Libertà di Coscienza... e non chiamiamo tutto ciò DIO! Vera

2 commenti:

  • Fabio Solieri il 19/01/2013 14:19
    C'è, c'è, è che non lo vediamo o più spesso che non lo vogliamo vedere.
  • Anonimo il 27/03/2011 01:21
    è un bel "viaggiare" leggere questa tua... bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0