PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il nostro amore

Odio la notte che lunga ed infinita
mi separa da te, e tra un sonno
leggero e sofferto, aspetto il sole sorgere
immaginando un altro giorno insieme.
Un altro giorno carico di bugie
dove siamo costretti ad indossare
una maschera che pesa come un fardello sulle spalle.
E mentre rubiamo baci al tempo,
le nostre mani si sfiorano
alimentando la passione che scorre
come un flusso verace ed inarrestabile.
Com'è triste, amore mio, essere così vicini
e non potersi toccare!
L'intero universo cospira contro noi.
Il mondo non ci vuole uniti.
Ma noi abbiamo una cosa che esso
non può contrastare, una cosa grande
più del mondo stesso.
Noi abbiamo il nostro amore!

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 03/01/2013 15:28
    ... di solito la notte è amata
    e; un topos della letteratura
    romantica, originale,
    complimenti..

4 commenti:

  • paul von hofburg il 28/03/2011 13:53
    Bella, molto bella.
    A volte il fato si diverte ad intrecciare destini che sono impossibili da sciogliere. Il tributo chiesto agli amori impossibili a volte non è impossibile da saldare e allora rimangono solo i baci rubati, le lacrime versate, e la rabbia per ciò che avrebbe potuto essere e non è.
    hai descritto tutto questo con passione e leggerezza.
    un caro abbraccio.
  • Giacomo Scimonelli il 27/03/2011 21:18
    fantasicamente... bellaaaaaaaaa
  • loretta margherita citarei il 27/03/2011 17:47
  • Giuseppe Bellanca il 27/03/2011 11:52
    versi intensi e carichi di passione ed amore brava ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0