PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Grattacieli

strade asfaltate bagnate di pioggia,
pozzanghere dove si riflettono
argentati grattacieli -

tra questi piani tu,
uomo di successo, tasti il tuo
potere -

grattacieli come sentinelle
attorno a te-
ricordi ancora quel giocoso
bambino?


in lontananza stormi migrano
verso ignoti boschi-

voglia di una falena
nel buio-

attorno verde,
acqua,
bisbigli di sottovento -

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 02/05/2011 17:18
    Molto bella complimenti
  • Aedo il 28/03/2011 00:18
    La tua poesia, Grazia, mi è piaciuta, ma la trovo meno incisiva di altre. Mi sembra un po' debole la seconda strofa, mentre la chiusa è efficace, in particolare il verso : "bisbigli di sottovento". Comunque sempre brava!
  • Giacomo Scimonelli il 27/03/2011 21:43
    ottime metafore...
  • franco picini il 27/03/2011 18:30
    Versi che recitano un grande contrasto, anzi due: natura e mondo artificiale, uomo del mondo artificiale e bambino. Bell'accostamento do contrasti. Il primo si sente sicuro tra le sterili torri morte, l'altro è più propenso a seguire, con gli occhi, il volo degli stormi, che vanno verso i boschi e i bisbigli di sottovento, verso la vita insomma. Bisognerebbe ricordarsi tutti di come eravamo da bambini.
  • loretta margherita citarei il 27/03/2011 17:47
  • Anonimo il 27/03/2011 16:38
    forse dentro di lui esiste ancora quel giocoso bambino... bella sempre brava grazia
  • laura marchetti il 27/03/2011 14:53
    costruiamo con la stessa facilità di un bambino ma con la stessa voglia di ricominciare il gioco... applausi
  • Giuseppe Bellanca il 27/03/2011 11:54
    belle le metafore che si leggono in questa poesia, molto brava.
  • Vincenzo Capitanucci il 27/03/2011 10:24
    Molto bella Grazia.. Ti ricordi ancora di quel gioioso bambino... o l'uomo di successo l'ha divorato...

    in lontananza stormi migrano
    verso ignoti boschi

    ... bisbigli di sottovento..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0