PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Faticosa scalata

Nell'oggi della storia,
dimentichi di Tua Presenza amica
e di nostra divina figliolanza,
con immane rabbia,
ci contendiamo
pozzi stagnanti
di sesso,
di potere,
di denaro,
ma l'inquinata acqua,
salata di contese,
aumenta nostra arsura.
Ma ecco raggio di sole
ci afferra,
c'interroga
deciso
e pentiti scaliamo
la montagna del perdono
con doloranti piedi,
con scorticate mani.
Improvviso accanto
ci ristora
limpido ruscello
d'acqua zampillante
di vita eterna.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 31/03/2011 20:58
    BELLA SENTITA SCRITTA EGREGIAMENTE... UN RAGGIO DI SOLE SCALDA GLI ANIMI E L'ACQUA ADAMANTINA DI UN RUSCELLO VI RISTORA COMPLIMENTI ROSARITA
  • ANGELA VERARD0 il 27/03/2011 21:52
    credo che la soluzione sia proprio il perdono... molto apprezzata
  • Giacomo Scimonelli il 27/03/2011 21:48
    è molto bella... commenti meritatissimi
  • franco picini il 27/03/2011 18:22
    Dio non è direttamente citato, ma due maiuscoli spingono a pensarlo. Poche volte la poesia a sfondo "religioso" mi ha colpito, la tua è una di quelle poche. Priva di retorica, diretta nella contrapposizione degli opposti che convergono in un desiderio di limpidezza, di ripensamento e di eterno. Molto bella e sincera!
  • loretta margherita citarei il 27/03/2011 17:44
    stupenda
  • Anonimo il 27/03/2011 16:12
    Piaciutissima, molto bella
  • Maria Rosa Cugudda il 27/03/2011 12:37
    Profondi versi, per una tematica nobilmente condivisa!
    un abbraccio, Rosa Rita!
  • Giuseppe Tiloca il 27/03/2011 12:06
    Mi piace come a volte minuti versi possano sorprendere, è questo il bello della poesia, e tu lo hai espresso veramente bene
  • Vincenzo Capitanucci il 27/03/2011 10:34
    Molto bella Rosa Rita.. ci contendiamo
    pozzi stagnanti.. mentre dentro e intorno a noi scorrono ruscelli d'acqua viva..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0