accedi   |   crea nuovo account

Il bisogno d'amore

Non sono l'Onnipotente
Signore dei cieli
e della terra...
sempre colma è la sua
fonte d'amore
inesauribile acqua di vita
zampilla ogni giorno
riversando
il sentimento verso
l'umanità ed il creato
spandendolo
a trecento sessanta gradi
come perfetto angolo giro.

Pur se l'anima mia
dissetandosi
alla Sua sorgente
è prodiga d'amore
verso il prossimo
soggetta a legge di natura
nell'essenza di corporale
involucro terreno
necessito di ricevere
l' affetto
per non divenire
arido fiume in secca...

un angolo di deserto
dove più nasce il fiore...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Anonimo il 28/03/2011 11:32
    Il bisogno d'amore è infinito cara Lor...
  • angela ambrosini il 28/03/2011 09:33
    loretta sei unica semplicemente stupenda
  • Giacomo Scimonelli il 27/03/2011 22:11
    hanno già detto tutto gli amici che mi hanno preceduto... aggiungo solo... 5 stelle
  • ANGELA VERARD0 il 27/03/2011 17:54
    umana questa tua poesia nel riconoscere i limiti che purtroppo ci hanno reso schiavi del bisogno d'amore, nonostante, come dici tu, l'amore sia in noi...
    stupenda
  • Elisabetta Fabrini il 27/03/2011 17:50
    Tutti abbiamo bisogno d'amore.
    Bellissima Lor!!!
  • angela testa il 27/03/2011 17:07
    supenda...
  • Anonimo il 27/03/2011 16:07
    Fantastica come fantastica è l'autrice che l'ha scritta
  • calogero pettineo il 27/03/2011 15:48
    incantevole.
  • laura marchetti il 27/03/2011 14:46
    molto bella... una continua ricerca d'amore...è questo che ci tiene in vita
  • Maria Rosa Cugudda il 27/03/2011 12:28
    Particolarmente sentita e condivisa per la tematica,
    buona anche la stesura!
  • Giuseppe Bellanca il 27/03/2011 12:09
    bellissima
  • Anonimo il 27/03/2011 12:07
    l'amore ... quelo vero ci eleva ad alti orizzonti... brava
  • Giuseppe Tiloca il 27/03/2011 12:00
    Il fiume non sarà mai secco poichè dai suoi meandri spunteranno sempre delicati fiori di poesia, e l'amore, se ci saziamo del Suo amore, dovremo essere apposto, solo che l'uomo desidera sempre quell'amore costante e presente, vivo, che possa fare scorrere sempre il fiume della sua vita..
  • Vincenzo Capitanucci il 27/03/2011 10:31
    Un infinito bi-sogno d'Amore umano...

    Molto bella L'Or.. buona domenica..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0