PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

** DRAGO **

Notte dannata io sono il tuo re,
hai risvegliato il drago che è in me;
lo sento scorrere sotto la pelle,
lo vedi aleggiare sulle mie spalle!

È volato via, un giorno pensai,
ma lo so: il drago non mi abbandona mai;
quando lui è in me, io sono lui
e i miei occhi diventan bui!

In simbiosi, immortale divento
e drago le mie paure sventro;
ok compagni, son pronto per una nuova ronda
e come sempre vince chi il cranio sfonda!

Da guerriero dipingerò il mio viso,
quando queste mani nel tuo sangue avrò intriso!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

58 commenti:

  • Riccardo Brumana il 06/04/2009 00:05
    Floriana, credo che ognuno senta dentro di se "a suo modo" una forza incontrollabile ed inaspettata che nei momenti più trepidanti gli viene a galla,
    e non siamo solo noi ad avvertirla, ma lo avverte anche ci circonda.
    felice dei tuoi commenti, con affetto, Riccardo.
  • Anonimo il 05/04/2009 21:52
    Ci risiamo... che dire dopo 56 commenti?
    Han sviscerato l'impossibile... giustamente meritato...
    Leggendola ho visto quel drago... appollaiato sulla mia spalla... nn l'ho cacciato... amo la sua compagnia... temerario tenero... sentimento...
    Mi piace un casino... bravo!!!
  • Riccardo Brumana il 05/04/2009 10:12
    Donato, un po' è così.
    grazie, a rileggerci.
  • Donato Delfin8 il 05/04/2009 10:06
    Piaciuta!
    Un drago alla Rambo
    Bravo
  • Riccardo Brumana il 19/12/2008 18:16
    Carmelo, graditissimo il tuo "singolo" commento.
    ciao artista, a rileggerci.
  • Riccardo Brumana il 29/11/2008 17:35
    Sophie, anche nella luce ci sono ombre come voragini...
    chissà quante storie avrai sentito allora da piccola, e chissà se in quelle storie c'è del vero... a volte fatti veri diventano storie, scritti... e rimangono rilegati ad un mondo parallelo.
    un abbraccio, grazie del passaggio.
  • Riccardo Brumana il 03/02/2008 02:37
    Donatella, non è una mia creazione, ma un mio essere. fragile?!? diciamo sensibile grazie per il passaggio e per i complimenti, anche tu sei molto brava!
  • donatella bellucci il 02/02/2008 21:46
    mi piace molto l'ambivalenza che sei riuscito a creare. dimostra la tua sensibilità e forse fragilità... bravo, ciao.
  • Riccardo Brumana il 01/02/2008 23:12
    Sabrina, la bellezza è negli occhi di chi guarda. grazie dei tuoi commenti; graditissimi!!!
  • Riccardo Brumana il 27/01/2008 23:18
    Lucia, grazie.
  • lucia cecconello il 27/01/2008 19:40
    bellissima bravo ciao
  • Riccardo Brumana il 30/10/2007 21:47
    Cinzia...
    è con mano ferma e spada insanguinata che i nostri nemici cadranno al cospetto della Verità!
    è predicando con serena convinzione, utilizzando le Sue parole i Suoi insegnamenti che verranno fermati i meccanismi che ci rendono schiavi è dipendenti da questà società atta a ridimensionare il nostro spirito.

    sembrano concetti lontani anni luce, inconciliabili... eppure dicono la stessa cosa... se li metti insieme e li leggi con il linguaggio dell'amore che presta attenzione agli insegnamenti più che alle metafore che cambiano di volta in volta in base bell'epoca e dal contesto, ti accorgerai che esprimono la stessa cosa. io da questo punto di vista non mi ritengo "ambivalente" ma poliglotta.
    ma forse è solo che sono complesso e complicato... grazie del commento.
  • Cinzia Gargiulo il 30/10/2007 19:30
    Avrai capito che se ho "parlato" tanto la poesia mi è piaciuta?...
    Mi correggo la tua anima è BELLA (si accorda al femminile)...
  • Cinzia Gargiulo il 30/10/2007 19:26
    Il poeta rivela ancora una volta il suo essere ambivalente: metà drago e metà uomo!!...
    A parte gli scherzi sono costretta a ripetermi perchè ti ho già definito ambivalente quando ho commentato altre tue poesie... dai tuoi scritti appari una persona con una grande capacità di amare e dotata di grande sensibilità umana ma anche desideroso di giustizia in un mondo dove spesso la giustizia non c'è. Si intuisce che sei disposto a tutto per difendere ciò in cui credi e le persone a te care e esprimi ciò attraverso metafore molto forti, questo ti fa onore... anche nel linguaggio biblico, soprattutto nell'Antico Testamento per parlare della giustizia divina si usani immagini simboliche molto forti, eppure Dio è amore... La tua anima mi sembra così bello che non ti vedo a spargere sangue realmente ma proteggere te stesso e i tuoi cari si...
  • Riccardo Brumana il 30/10/2007 18:51
    Gabry,
    l'adrenalina sono i miei artigli!
    L'amore le mie ali!
    ciao
  • Gabriella Salvatore il 30/10/2007 11:54
    sei energia, vigore, vitalità metti passione in tutto quello che fai, sai vivere la vita con carica ogni volta rinnovata, assorbi energia continuamente e la trasmetti agli altri
  • Riccardo Brumana il 14/10/2007 21:34
    Patrizia, grazie per i complimenti!
  • patrizia sgura il 14/10/2007 19:30
    Molto ben scritta e affascinante, l rabbia a volte è la nostra energia per affrontare la vita, questa tua poesia è davvero stupenda... bravissimo
  • Riccardo Brumana il 14/10/2007 18:50
    Laura, ti mentirei se dicessi di no.
  • laura cuppone il 14/10/2007 18:38
    l'importante che siamo sempre noi a servirci di lui e non il contrario...
    l'uomo è l'animale più pericoloso.. non credi?
    ...
    ciao L
  • Riccardo Brumana il 14/10/2007 18:32
    Laura, reprimere i nostri istinti equivale a soffocare la nostra anima!
  • laura cuppone il 14/10/2007 01:41
    Il primordiale istinto non abbandona l'uomo.. si evolve con lui..
    ed è così che nelle notti dannate.. s'apre la caccia...

    il tuo "dualismo" si evidenzia in questi versi intensi e molto sentiti..
    evocativa e trascinante..
    dura e senza scampo..
    forte.!
    ciao L
  • Riccardo Brumana il 11/10/2007 18:42
    Oceano, fuoco e ghiaccio nei pensieri miei, adrenalina! non potrei vivere senza lei!
  • Riccardo Brumana il 24/09/2007 13:07
    marta... i demoni sono dentro e fuori di noi, sono di polarità opposte... ma sempre demoni sono. una cosa la devono sapere "quelli fuori"; noi non ci arrenderemo... mai!
  • Marta Niero il 24/09/2007 00:12
    ho pensato alle vere battaglie che dobbiamo combattere con forza e convinzione, quelle con noi stessi, le nostre paure o paranoie mentali.. un urlo da declamare prima di iniziare a combattere.
  • Francesca Paola Quartararo il 24/08/2007 20:35
    simpatica
  • ELENA MACULA il 09/05/2007 13:19
    molto bella dal punto di vista stilistico e a livello di immagini evocative
  • DOMENICO DE MARENGHI il 04/05/2007 13:28
    Alleggerendola di alcune parole, o invertendone il senso diventerebbe più "fluente" lo scorrere dei versi. Non male, comunque.
  • A. il 02/05/2007 03:42
    bravo riccardo, piaciuta; anche se le rime possono ad una prima lettura risultare banali, ad una piu accurata attenzione esprimono bene i snrimenti che vuoi esprimere: 8 il mio voto.
    a rileggerci...
    A. M.
  • antonella ninni il 01/05/2007 00:41
    ciao riccardo la tua poesia non mi piace molto ma non per quello che hai scritto ma semplicemente perchè amo la dolcezza e non la rabbia.. ciao a rilleggerci e spero di non averti offeso con il mio commento
  • elenio pallini il 30/04/2007 22:22
    non l'ho fatto apposta,è il cartone animato che mi è venuto in mente prima.. che buffo, non ci avevo fatto caso!
  • Riccardo Brumana il 30/04/2007 11:19
    egregio elenio, con la sua pessima battuta da bambino dell'asilo"drago-dragon ball" direi che ha dimostrato più che chiaramente chi è che scrive da bambino, senza offesa per i bimbi, che per fortuna non sono tutti come lei. penso che sia una persona molto superficiale, di quelle che da piccole si divertivano a scherzare gli amichetti paffutelli con un bel "ciccione" o quelli che portavano gli occhiali con "quattr'occhi". personalmente persone come lei non mi aggradano e per fortuna che nel suo asilo non vi erano bambini come me, altrimenti sì che il suo urlo avrebbe avuto ragion d'esistere.
  • elenio pallini il 30/04/2007 03:17
    esprimo il mio totale sconcerto, un bambino di otto anni avrebbe scritto di meglio parlando di Dragon ball.. quello che mi deprime di più sono i commenti... AIUTOOOOOOO!!!! i
  • Riccardo Brumana il 29/04/2007 23:41
    ciao ezio-clezio, lo so che la rima non ti aggrada, non fai che ribadirlo ad ogni commento che mi fai. onestamente questo tuo insistere lo trovo un tantino infantile, posso capirlo la prima volta "esprimi il tuo punto di vista" posso anche accettarlo una seconda "ti piace ribadire oltremodo le tue idee" ma qui ho perso il conto! pensi che il continuare a ribadirmi il tuo concetto mi faccia cambiare idea? bhe, ti sbagli!!! anche tu sai come la penso, eppure non è che tutte le volte che ti lascio un commento ti scrivo:- per fare una poesia non basta andare a capo di tanto in tanto. mi limito a darti un parere sul contenuto. comunque, no; non perde forza ma prende velocità, forza, precisione! grazie comunque del "grande" a rileggerci. colgo occasione per ringraziare anche tutti gli altri amici che mi hanno lasciato un commento.
  • mauro crisante il 29/04/2007 22:01
    spledida, leggerla mi fa sentire la forza. grazie.
  • Ezio Grieco il 29/04/2007 20:04
    Bella questa "drago" anche se sai come la penso sulla rima ad ogni costo; vedi quanta forza ha perso?
    Secondo il mio modesto parere, sarebbe stata grandissima, se non avessi ricercato troppo la rima.
    Così resta solo "grande"
    Clezio
  • Fabio B il 29/04/2007 06:43
    Bella io che scrivo molto in rima so che non è facile non forzarle mi è piaciuta. Bravo
  • luigi deluca il 28/04/2007 06:47
    confesso che riesci a spiazzarmi, non trovo similitudini tra le tue precedenti dichiarazioni di ordine diciamo così"religioso" con queste affermazioni da "giustiziere della notte"
    ai miei tempi (guerre puniche non c'era questo dualismo di contrasto! Gigi
  • Duccio Monfardini il 27/04/2007 16:16
    10. sei bravissimo riccardo. vorrei avere un tuo parere sul mio ultimo racconto, morte di un idiota. ciao, duccio.
  • Anonimo il 27/04/2007 16:03
    Fantastica, complimenti.
  • sara rota il 27/04/2007 13:36
    Decisamente una poesia forte, anche se dal titolo pensavo ad un qualcosa di più leggero. D'altronde si sa: il drago sputa fuoco e fiamme ed anche nella tua poesia trovo fuoco (hai risvegliato il drago che è in me) e tanta forza rabbiosa (... il cranio sfonda...). Decisamente bella ed intrigante... Bravo. Ti dò un bel 10.
  • Mario Secondo il 26/04/2007 15:30
    bella Riccardo esprime violenza, ma quella interiore ed è una cosa molto difficile da trasmettere con una poesia. Ciao Riccardo.
  • Diana Moretti il 26/04/2007 14:55
    efficace... sopratutto nel ricorso di una musicalità dura della "s" e della "r"(sventro, sfonda, intriso). Piaciuta.
  • Riccardo Brumana il 26/04/2007 14:16
    grazie Laura per l'attenzione e per i commenti molto graditi. per la faccenda dei fantasmi che votano senza motivarsi gli basti sapere che se anche la loro poesia ha un voto più alto perchè non sabotato, sempre merde restano.
    grazie per l'attenzione.
  • laura cuppone il 26/04/2007 13:34
    ps... hey, hai notato che qualcuno si collega solo per votare... basso?
    che bella personcina intelligente e spiritosa eh?
    ma io ho una mezza idea...
    la mediocrità non si può mascondere, è peggio di un grosso difetto fisico...
    pazienza... e tempo...
    ciao Ric... L
  • laura cuppone il 26/04/2007 12:03
    ciao Riccardo... non mi sento ancora di votare... devo rileggerla e rifletterci... forse non è nemmeno il caso che io la commenti... voglio solo dire una cosa... D'Effetto!!!! come al solito... Cattiva... foss'anche per vendetta... ma crudele... I crani sfondati non li gradisco... preferisco una punizione lenta e lunga... lunghissima. Ma forse non ho compreso subito e me ne scuso in anticipo... L

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0