accedi   |   crea nuovo account

Abbracciami

Come onde
sempre si rincorrono
fino a entrare l'una dentro l'altra,
respirarsi
e sparire nell'immensità del nostro amare
perdendosi un po'
per ritornare a cercarsi.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • vittorio luciano banda il 12/02/2013 08:58
    CAREZZA

    Vorrei essere uno strumento che alle tue carezze suona,
    mentre ogni cosa nell'intimo il mio cuore folle ti perdona,
    stringendoti a me dolcemente come pazzamente bramo
    mentre le mie labbra si aprono e sussurrano : ti amo!

    Così perdermi in questa nuova ed infinita ebbrezza,
    sotto la tua appassionata ed ennesima carezza.
    Capire finalmente nel profondo del mio cuore
    che solo questo al mondo può dirsi vero amore!
  • Riccardo Oliver il 07/04/2011 16:09
    che bella metaforaaa!
  • Vincenzo Capitanucci il 29/03/2011 17:39
    Molto bella.. Roberta.. onde di un perpetuo cercarsi..

    respirarsi
    e sparire nell'immensità del nostro amare...
  • loretta margherita citarei il 29/03/2011 17:07
    dolce
  • Vic M. il 29/03/2011 14:45
    Davvero toccante... una sensazione bellissima... non ho parole, davvero meravigliosa.
  • anna rita pincopallo il 29/03/2011 14:37
    dolce e fresca come le onde del mare piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0