accedi   |   crea nuovo account

Quell'attimo

C'è un attimo
Nella sera
In cui tu vieni a trovarmi
Arrivi sempre
Alla medesima ora
Quella che un tempo
Legava i nostri animi amanti.
E in quell'attimo
Il mio corpo
Perde consistenza
Vuotandosi
Come un sacco
Dal quale è fuoriuscita
La realtà
Ogni percezione
Si acuisce
compromettendone
La logica
Il tempo si priva
D'accezione.
Mi rivedo
Ad aspettarti
A trepidare
Sfiorando
Il mio desiderio.
Poi d'un tratto
Quell'attimo finisce
la realtà mi riassorbe
Ritorna a me
Lasciandomi
Inerme, asfittica.
Priva di energie
Cedo al sonno.

Ogni sera
Si ripete quell'attimo
Ogni sera
In quell'attimo
Io ritorno a vivere..

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Aedo il 30/03/2011 00:09
    Mi piace molto la disposizione dei tuoi versi, che rende le immagini così rapide e incisive. La vera vita si condensa in pochi attimi, che poi il tempo riassorbe. Brava!
  • Elisabetta Fabrini il 29/03/2011 22:55
    davvero bella... nuova, originale!
  • ANGELA VERARD0 il 29/03/2011 19:36
    i ricordi sono a volte palpabili... come se vivessero di vita propria in quell'attimo di quell'altra dimensione... Molto apprezzata
  • Vincenzo Capitanucci il 29/03/2011 17:26
    Molto bella Origene... fluire in luce...
    .. in quell'attimo il mio corpo perde consistenza...
    torno a vivere...
  • loretta margherita citarei il 29/03/2011 17:05
    bella
  • karen tognini il 29/03/2011 15:24
    I ricordi a volte fanno sognare...
    molto bella... complimenti...
    brava...
    k
  • Anonimo il 29/03/2011 13:50
    la vita è un... attimo e tu vivi... complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0