accedi   |   crea nuovo account

Sola

Sola
i suoi pensieri su di lui
la riscaldano nelle notti fredde
vibrano come lampi
squarciano il suo corpo
le mani cercano
si muovono
in quell'ansimare
diventato ormai ossessione

nella stanza non resiste più
avida di se sfoglia morbide sensazioni.
Sussulti
ricordi aumentano il piacere
impavida cerca l'attimo... il culmine
che le faccia chiudere gli occhi
trovare il suo godere... e non pensare

quel piacere
che sola
la fa sognare.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • belen nizza il 30/03/2011 14:36
    una poesia coinvolgente che però ti fa sentire quanto sia piena di solitudine
  • Lorenzo Brogi il 30/03/2011 09:22
    descrive un attimo di intimità in maniera decisamente sottile.
    bravo piaciuta
  • ELISA DURANTE il 30/03/2011 07:08
    Meglio di niente...
  • loretta margherita citarei il 29/03/2011 22:00
    piaciuta
  • rosanna erre il 29/03/2011 21:14
    è triste
    perchè vera o comunque molto verosimile.
    quel "sola" dell'incipit ripreso al penultimo verso e nel titolo aumenta l'idea di "ossessione"

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0