PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L' Abbandono

Disteso sul divano, in silenzio, solo
il buio della stanza mi dà i brividi;
Sento il tonfo di portiere che si chiudono,
sirene di antifurto che si attivano,
mugolii di gatti che si rincorrono,
poi il nulla;
com'è reale la tua assenza,
il resto è inutile, vuoto
come da una vetta tutto frana,
precipita, si schianta.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • karen tognini il 07/04/2011 18:05
    Il vuoto d'anima fa naufragare nella solitudine... coraggio vedrai che passera'...
  • G G il 29/03/2011 23:39
    Il vuoto ti avvolge, facendo da barriera alla tua solitudine in modo che non possa lasciare il tuo corpo. Tuttavia il vuoto si riempirà di gioia all'improvviso, e sarà tale che non coprirà il rumore delle sirene o i miagolii.
  • loretta margherita citarei il 29/03/2011 21:51
    bella
  • Anonimo il 29/03/2011 21:29
    Una poesia che esprime intensamente il senso del vuoto e della solitudine.
  • Anonimo il 29/03/2011 20:05
    Te lo riscrivo visto che ne è apparso giusto meta... ma che è?!?!
    Il vuoto dell'assenza, l'abbandono, la mancanza di qualcuno che amiamo ci isola da tutto facendoci sentire soli. Molto bella
  • Anonimo il 29/03/2011 20:03
    Il vuoto dell'assenza, l'abbandono, la mancanza di qualcuno che amiamo ci isola da t
  • Pietro Chiabra il 29/03/2011 19:44
    ti sei abbandanato
    e senti solo la tristezza intorno
    ma ricorda che oltre le sirene ci sono anche le cose belle.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0