PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lo scoglio si erge

Lo scoglio si erge
lacerando il cielo,
la terra si sgretola tra le dita,
un uccello muore tra i rami.
S'ode da lontano
il canto triste dei bimbi disperati.
La nostalgia dirama nell'animo
vie oscure tra le onde della speranza,
ma nulla può fermare
l'intelletto dei nobili,
nemmeno l'inciviltà.

 

0
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Francesco Andrea Maiello il 24/10/2012 17:09
    Molto significativa... la terra si sgretola tra le dita... la materia è ben poca cosa rispetto allo spirito... l'intelletto dei nobili!

3 commenti:

  • Anonimo il 13/04/2011 18:20
    drammatica, tema forte bravo nell'esporlo...
  • loretta margherita citarei il 30/03/2011 20:39
    profonda, notevole poesia, complimenti
  • Anonimo il 30/03/2011 12:05
    Una riflessione molto bella e profonda!