accedi   |   crea nuovo account

Quanto amore ancora

Quanto amore avevo,
praterie superbe di sogni
amore mio...
Quanto ne sentivo
nelle vene pulsanti
il desiderio...
E la tua voce,
quel timbro che ora risuona
tempestando le mie notti,
incrocia paludi fumose
di un languore
che non ha pace,
amore mio.
Quanto avrei prolungato
soste in eremi di silenzio
solo per udire i nostri respiri,
e con le mie mani
avrei anche plasmato il tempo
a frenare le sue ore
negli abbracci
che volevo solo da te.
Quanto amore intuisco bruciante
ancora, e piango inutilmente
il tuo sorriso fermo in me,
fiamma che non si spegne mai,
amore mio!

 

0
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • David Di Meo il 30/06/2015 16:21
    scritta con sentimento e passione...

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0