accedi   |   crea nuovo account

L'abbandono

Un tempo scrivevo per vanità.
Scegliendo con cura ogni parola.
La cura delle cose.
Oggi ho capito
che le parole non sono cose.
Così le lascio andare
come barche di cartapesta
lungo il fiume.
Una dietro l'altra.
E di nessuna
aspetto il ritorno.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0