accedi   |   crea nuovo account

Paragone d'amor tradito

Come le crepe su un muro si allargano
in seguito ad una calamità naturale,
così il mio cuore infranto
maltrattato,
preso a calci indegnamente
si dissolve
e le fratture su di esso si allargano,
lo inondano di dolore.

Eccolo il mio cuore nero,
malato, morto.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • AGOSTINO il 11/04/2012 23:48
    solo l'amore sa fare soffrire con intensità
  • ignazio de michele il 25/09/2011 18:16
    no, se scrivi così, non morirà mai... brava.
  • Anonimo il 01/04/2011 07:05
    Bei versi, poesia sentita...
  • Giacomo Scimonelli il 01/04/2011 00:04
    ''... il mio cuore infranto
    maltrattato,
    preso a calci indegnamente
    si dissolve
    e le fratture su di esso si allargano,
    lo inondano di dolore...''
    bei versi...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0