accedi   |   crea nuovo account

La pace non si compra

Quel caldo pomeriggio
Avevo la felicità
Tra le mie mani
Sognata conquistata
Il sole il mio unico spettatore
Felice sulla mia moto
Cantavo a squarciagola
Mentre le mie lacrime si Perdevano al vento
Volevo comprensione
Volevo coraggio
Ma ho trovato un muro Selvaggio
Di sorrisi
Malvagi
Non ho saputo difendermi
Pensando a tanta gente
Ora le lacrime si fermano
Si posano nelle mie mani
Come per dirmi
Riposa
I tuoi occhi
Riposa il tuo cuore
Ma la notte tu rimani
Sei nelle mie mani
Piccolo ricordo
Grande dolore
Che DIO perdoni
Abbracciando questo cuore
Che soffre da signore
Perdonando con onore
Niente mi fa più orrore
Dissetatevi affogando
Nel vostro dolore
non mi fate Neanche rabbia
Io piango
Con sentimenti puri
Cercando abbracci
Senza paura
Soffiate sul vostro cuore
Carne da macello
Che nessuno compra
Sorrido vicino a una vetrina
Bambole vestitini
Trovando il coraggio
Di sentirti vicino
Al tocco delle campane
Ci sarà qualcuno che mi ama

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • angela testa il 03/04/2011 00:18
    Giusto perchè... me l'ho chiedo ancora...
    vi lascio un sorriso a tutti... grazie a voi...
  • Anonimo il 02/04/2011 19:16
    C'è sempre qualcuno che ci ama di un amore pulito, disinteressato e unico perchè per quest'anima cristallina noi siamo importanti. Certo le ingiustizie fanno male, molto male e ci si chiede il perchè?! Sei splendida splendente
  • Laura cuoricino il 02/04/2011 15:01
    Versi toccanti, di un'anima ferita, il tempo del dolore, il muro... ma anche l'amore, quello vero! Sentimenti veri, che confortano, consolano, aiutano!
  • angela testa il 02/04/2011 10:53
    Tutto passa per fortuna Bruno... ma le parole degli amici restano nel cuore..
    sarà sempre poco scrivervi grazie... ma i vostri pensieri credetemi li leggo con tutto il cuore... grazie grazie... a tutti voi...
  • Bruno Briasco il 01/04/2011 19:23
    Sai di non essere sola, vero? C'è Qualcuno che ti ama e che senti vicino. La rabbia scritta, la disillusione provata, sparisce di fronte all'amore che senti arrivare da chi veramente ti vuole bene, sia chi sia, vicino o lontano, ma con te. Tutti noi, poveri di penna ma forti di cuore ti stimiamo e ti siamo vicini. Mi permetto di parlare a noi di tanti, di tutti coloro che conosci. Sbaglio? Pazienza mi perdoneranno. Ma vedo che Fenice, Salvatore, CLA CAR e GIacono, per esempio, sono qui con te. Un abbraccio e sù col morale.
  • angela testa il 01/04/2011 17:31
    Non ho parole di tanta comprensione... ogni tanto mi commuovo con gioia...
    grazie amici miei grazie... vi abbraccio tutti...
  • Anonimo il 01/04/2011 16:28
    l'amore lo porti nel cuore e ti ama chiunque abbia questo privilegio.
    riposa tra sette guanciali di seta he ti accarezzino il viso e ti conducano in sonni di sogno, dove non ci sia forza di gravita e tu possa volare contro un vento di rose profumate che spazzi via il tuo dolore e ti restituisca ciò che meriti
  • Anonimo il 01/04/2011 16:26
    Volevo comprensione
    Volevo coraggio
    Ma ho trovato un muro Selvaggio
    Di sorrisi
    Malvagi
    Questi versi sono molto forti, toccanti, reali. Bella poesia
  • Anonimo il 01/04/2011 15:22
    un dolore toccante, vicino... lo hai tirato fuori in queste righe. Carne da macello... angela sicuramente ci sarà qualcuno che ti ama... brava molto bella
  • Giacomo Scimonelli il 01/04/2011 10:44
    bellissima