PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ulisse

Ho portato catene invisibili
io carceriere moderno, vi ho riuniti
in contenitori illusori

ho spiato ogni vostro gesto
a volte, illusoria aria vi ho dato

vi ho fatto conoscere in sembianze perfette
avatar siliconati come burattini danzanti

ma il contatto no solo uno sguardo
da occhio polifemico

ulisse dovè?

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 01/04/2011 16:03
    belle metafore, come sostiene Medina, per la stesura ben scritta di questo brano che esplica egregiamente una realtà inopinabile. Complimenti
  • Anonimo il 01/04/2011 15:49
    Siamo tutti Ulisse in quest'Odissea che è la vita ( soprattutto ora che non sappiamo dove sbattere la capoccia). Bella, piaciuta
  • Anonimo il 01/04/2011 15:43
    Ulisse non c'è, non è nessuno... Bella
  • angela testa il 01/04/2011 15:10
    molto bella...
  • Anonimo il 01/04/2011 13:34
    Belle metafore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0