accedi   |   crea nuovo account

L' Albero stanco

Sono stata come un'albero,
ho retto alla bufera,
nella stagione bella... e in quella nera!
Un albero che fiorì in primavera
e che in Agosto maturò i suoi frutti.
con la speranza di arrivar all'inverno
e di non veder cadere tutte le foglie!
E invece.. non più allegria tra i rami,
.. Ora mi avvolge la nebbia e mi nasconde
sotto un disagio di mestizia immensa.
E.. non so più se resistere saprò
senza speranza di riveder l'estate!

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Louis L. il 14/10/2012 12:22
    Mi piace per come è scritta... bella.
  • Anonimo il 18/05/2011 10:46
    l'albero è sempre generoso... anche quando i frutti cessano di nascere... regala la sua ombra... i suoi rami accolgono nidi di uccelli... e persino dopo regala la sua legna da ardere per riscaldare... credo che tu sia generosa come quell'albero... complimenti bella
  • angela testa il 19/04/2011 10:31
    La vita cammina veloce... quando ci fermiamo ci accorgiamo del nostro cammino...
    vedrai gli alberi fioriti... mai perdersi mai disperare...
  • Anonimo il 04/04/2011 18:26
    Mi piacciono i versi, profondi pieni di una dura realtà, "speranza di riveder l'estate!" si devi sempre sperare dirivedere ancora molte estate, per te stessa e per chi ti stà vicino...
  • loretta margherita citarei il 01/04/2011 20:45
    belle metafore
  • Anonimo il 01/04/2011 17:49
    Una bella similitudine con la vita.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0