username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Perso nell'ombra

Solo con il mio esistere e l'anima mia,
ormai mi infastidisce questa superficialità,
sciocca, bieca e priva di genuino amore,
frasi di circostanza sempre inutili e vaghe,
di un umanità che oramai non sà più amare,
distratta e lontana dai dolori del mondo,
nonostante siano molto vicini e palpabili,
presenti ogni sera sul tavolo imbandito,
mescolati dentro il nostro piatto fumante,
ingoiamo tutto e digeriamo anche l'orrore.
È vivere questo o è sciogliersi nell'ombra?
A volte rattristato guardo i miei piccoli amici,
e dagli occhi di queste delicate creature minori,
traspare una tenerezza che plaga lo sconforto,
sembra che sappiano carpire ogni mia emozione,
forse angeli inviati da un Dio che abbiamo deluso,
sì non mi fido più degli uomini e ciò mi addolora.

 

1
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 27/07/2013 20:11
    Sei di una straordinaria umanità. Mi chiedo solo come mai una persona naturale, immediata come te, preferisca poi scrivere in anonimato...

8 commenti:

  • giorgio giorgi il 25/03/2012 22:11
    Ingoiamo tutto e digeriamo anche l'orrore. Poesia sociale questa, non solo bei versi ma analisi disincantata di questo nostro tempo.
    La speranza sta forse ancora in quel Dio che abbiamo deluso?
  • Anonimo il 18/05/2011 21:21
    hai ragione falco... non c'è più amore ... frasi di circostanza... dette senza cuore... il cuore non serve più... complimenti bellissima
  • Falco libero il 02/04/2011 16:21
    Ma siamo sempre molto pochi.
    Un saluto Ada
  • Ada Piras il 02/04/2011 16:06
    C'è ancora tanta gente che rifiuta il dolore dell'umana gente e non è indifferente.
  • Laura cuoricino il 02/04/2011 15:29
    Mi unisco a te, caro Falco libero, perché un gran parte dell'Umanità si sta eclissando nell'indifferenza e nella superficialità...
    L'essere umano è veramente miserrimo nella sua fragilità e, nonostante non sia più una ragazzina, mi sorprendo quando ricevo qualche atto vile...
    Un'anima bella la tua!!!
  • Falco libero il 02/04/2011 12:49
    Cara Silvana non è una poesia autobiografica, il senso è che piano piano ci stiamo eclissando ed i fatti confermano quello che dico, per carità sarà pure una visione distorta.
    Vedremo se il mondo riuscirà a rinascere.
    Un Saluto
  • silvana capelli il 02/04/2011 12:40
    Esci dall'ombra e cerca il sole con il suo calore e, t'accorgerai che risplende l'Amore, quello vero!! devi crederci. ti saluto ciao!
  • karen tognini il 02/04/2011 11:33

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0