username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Uno che si crede poeta

La perfezione del verso
vado cercando
ma non è facile
perchè ho gli angoli spessi
- e ho dimenticato
come si traccia
una linea curva -

Pretendo la morbidezza
ma uso il pennello sottile
- riesco solo
ad imbrattare i fogli
per poi travestirli da figli -

Forse non sono capace
- questa sarebbe la verità
più atroce -

Ma poi finisce sempre
che vado oltre l'apparenza
e ritrovo il pallore
d'una pagina vergine
- rido del dolore
che provocherò
prima d'affondare la penna -

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • lisa masi il 30/04/2011 20:29
    davvero molto bella
  • Maurizio Cortese il 19/04/2011 18:04
    Solo a te poteva venire in mente "il pallore di una pagina vergine": delicatezza e mistero.
  • ELISA DURANTE il 03/04/2011 19:39
    Bellissimi i "fogli imbrattati travestiti da figli"! Bella tutta!
  • vincent corbo il 03/04/2011 14:20
    è molto difficile credere nelle proprie creature ma l'importante è aprire il cuore.
  • loretta margherita citarei il 02/04/2011 21:44
    sei splendido poeta
  • anna rita pincopallo il 02/04/2011 18:21
    ciao Salva bravissimo molto bella
  • karen tognini il 02/04/2011 15:44
  • - Giama - il 02/04/2011 15:15
    Formidabile e grande la tua poesia, splendida la chiusa... da vero poeta!

    Ciao
    Gia
  • Laura cuoricino il 02/04/2011 15:10
    Una chiusa che racchiude l'esser poeta! Un piacere rileggerti!
  • Elisabetta Fabrini il 02/04/2011 14:34
    Sei bravo e lo sai...
    Bella poesia Salva!!
    Ciao Ely
  • Aedo il 02/04/2011 13:56
    Ci sono momenti di grazia e altri in cui il foglio rimane bianco... Tu comunque sei un bravo poeta!
  • Francesca La Torre il 02/04/2011 13:50
    Bella, originale, chi scrive poesie ti puo' capire benissimo, Piaciuta.
  • Vincenzo Capitanucci il 02/04/2011 13:49
    Forza Salvatore sei un buon Poeta.. e sei sempre ricco di bellissime immagini e di tanto tanto umorismo..

    Ieri immaginavo una poesia dove le pagine bianche fuggivano via dalle nostre penne.. ma poi tornavano sempre.. dopo mille battaglie.. ed incertitudini.. sul nostro scrittoio..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0