accedi   |   crea nuovo account

il posto dei sogni

E’, il posto dei sogni,
quel luogo in cui mai ti addormenti
e dove ogni cosa che senti,
mai realizza.

Ci sono i tuoi desideri
ci son tutti i pensieri
tutto ciò che di bello proviene dal cuore.
Quel qualcosa di GRANDE,
così tanto GRANDE,
che diviene GIGANTE
alla mente da cui partorì.

Ecco,
mi siedo su questa panchina innevata.
Il mio sguardo si perde
nel vuoto
dove il bianco si perde nel bianco
dove il fondo è di un solo colore
dove una sola parola:”desiderio”
si sgrana e si scioglie.

Si copre di un manto;
si addormenta e congela.

Ed è questo dormire che ne muta natura
e ne fa come un rio sotterraneo.

Così, passeggiando sulla soffice neve,
e camminando talvolta all’indietro osservando le orme,
in un bosco di abeti,
nel silenzio ‘sì solo che anche lui non si sente,
una Mano invisibile cattura la mente
e lì
la conduce;
dove è il posto dei sogni.

Dove è il tempo che non arriva.
Dove il luogo che non esiste e
ogni desiderio,
vestito di luce più nuova,
abbagliante,
diventa chimera.

Si radica dentro
e al SEMPRE
PER SEMPRE resiste.





S. Caterina Valfurva - 3 gennaio 2007 ore 12. 14

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Francesco Catalano il 31/03/2008 01:10
    mi piace un casino..
  • Alessandro Sampietro il 05/12/2007 12:47
    Davvero bella, La tua poetica ha una forza speciale. E fa volare.
  • Anonimo il 14/07/2007 22:28
    Come promesso, leggo e rimango incantata dal tuo posto dei sogni, magari esiste veramente... Complimenti.
  • sara rota il 30/04/2007 11:05
    Bella, fa davvero sognare; poeticamente ben scritta. Bravo
  • Riccardo Brumana il 28/04/2007 23:30
    il testo è sicuramente poetico, bello e originale. a rileggerci

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0