accedi   |   crea nuovo account

Inchiostro

Pergamena,
con intrusione d'inchiostro
colato dal pennino disattento.

Il cuore è aperto.

Ed è ferito.

I respiri sono affannosi.

E sono vuoti.

Schizzi di nuvole nere,
su un foglio di carta.

Strascichi di pensieri,
dipinti sulle quattro pareti.

Il mare è calmo.

Ma è confuso.

Infiniti puntini,
sospesi in tutta l'aria
alla ricerca di un po' di verità.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • sabrina galbo il 13/08/2012 20:22
    Esprimere un disagio interiore... far "sentire" anche con gli occhi ...
  • DOMENICO FRUSTAGLI il 27/04/2012 22:50
    Bella poesia!
    L'inchiostro e il pennino
    mi riportano indietro nel tempo.
  • loretta margherita citarei il 03/04/2011 17:26
    bella
  • Vincenzo Capitanucci il 03/04/2011 15:08
    Molto bella Guido... il cuore aperto.. ma è confuso... troverà la sua via in tutti quei puntini che volano nell'aria..

    Ho sempre amato il puntinismo in pittura... univa il tutto aldilà delle forme.. racchiudeva una grande verità..
  • Guido Vaccarini il 03/04/2011 14:55
    Grazie mille, sono davvero contento che ti piaccia buona giornata.
  • Anonimo il 03/04/2011 14:53
    sono venuta anche io a farti visita bella semplice... schizzi di nuvole nere... immagine che rende bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0