username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

27 dicembre 2003

Discesi rapide vie
imbiancate di pace:

tra il buio i fiocchi
a riposar su tetti e abeti.

Vidi i miei cari gioir
di gusto, giocar di nuovo.

In quella natura per me
segreta, sorprendente,

scoprii d'incanto
la candida neve.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Gianmarco Dosselli il 04/06/2008 10:59
    Dopo aver letto questa poesia, ho chiuso gli occhi e ho rivisto momenti stupendi della mia infanzia: la scenografia reale identica come descritta nella poesia. Barbara, sei favolosa.
  • Dorian Gray il 15/08/2007 19:53
    Piacevole alla lettura. Lessico azzeccato, ricorda il lieve cader dei fiocchi di neve. Brava.
  • Leno Gello il 28/04/2007 09:50
    una poesia delicata e pura proprio come la neve... molto bella complimenti!
    ... e grazie x avermi fatto notare l'errore...
  • A. Barbara Di Stefano il 28/04/2007 08:56
    ... non volevo essere innovativa, infatti. Grazie per i tuoi commenti sempre ben graditi, Carmelo Luca...
  • A. Barbara Di Stefano il 27/04/2007 21:44
    la mia isola è fantastica, ma ho visto la neve solo tre volte in tutta la mia vita... nel 2003 ho visto la neve vera e me ne sono innamorata. Grazie.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0