PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

C'è sempre un rimedio alle tristi vicende

E mentre rassettava caparbio e con impegno
di cedimento senza neanche qualche segno
Paolo Uccello avvertì dal nido suo avito
provenir la voce di Girolamo suo amico

No perchè Girolamo è operaio fine
amici dall'infanzia giocavan sempre insieme
poi cresciuti entrambi allegri tra le frasche
cambiarono li giochi tra impicci, lazzi e fresche.

Evidentemente chiamato proprio apposta
Girolamo comincia a lavorare senza sosta
Se sente un gran rumore de sbatte e de picchià
Uccello se preoccupa e comincia già a chiamà.

Ma la moje non risponne, Girolamo nemmanco
evidentemente u rumore è tanto.
Poi più niente, silenzio e un cinguettio
Paoletto sta sul bordo e guarda 'n po' restio.

S'affaccia la sua moglie per niente affaticata
se riassetta un po' la coda solo appena un po' arruffata.
"Beh io t'ho capito. Tu sei de bono core
sei annato da a vicina giusto a faje un paio d'ore.

Te ricordi amore mio quellu tubbo che perdeva?
Beh te l'evo detto che quarcuno l'attappava!
Mò tu eri impegnato a far del bene alla vicina
me sò detta: che s'arposi, je la faccio io 'na sorpresina.

Quanno che hai finito tutto affaticato
tu non te preoccupassi a tutto io ho pensato:
ho attappato tutti i tubbi neanche uno ne ho scordato
tu ritorna pure quannu sei bellu arposato"

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 06/05/2011 14:29
    Sottile ironia traspare dai versi, innescando ilarità nel lettore. Una verità scomoda messa in piazza, senza timori... Bravo!

    Al
  • rosanna erre il 05/04/2011 13:06
    finalmente ho trovato la mia eroina delle favole!
    altro che cenerentola e biancaneve...
    questa si che è tosta!!!
    w gli idraulici
    bravo Ale, per essere uno che scrive di getto...
    sei parecchio tosto pure tu!
  • karen tognini il 04/04/2011 15:02
    Quanno che hai finito tutto affaticato
    tu non te preoccupassi a tutto io ho pensato:
    ho attappato tutti i tubbi neanche uno ne ho scordato
    tu ritorna pure quannu sei bellu arposato"...

    Troppo bella... sono pericolosi gli idraulici...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0