PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Novembre

Son nata di Novembre
stessa nebbia ha il mio mattino
hanno pioggia i miei occhi che a lacrime
si mescola
e solitudine di pomeriggi brevi
le mie giornate che presto muoiono
come speranze e illusioni
un sole pallido e stanco
celato dietro nuvole nere
è il mio sorriso
nascosto da nubi
di ricordi addensati nel cuore
Son nata di novembre
e in te mi riconosco
triste malinconia che dà rifugio
non amo mesi tanto accesi
a volte può far male troppa luce
acceca più di tenebre gli occhi
che al buio si abituano a vedere

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Dora Pergolizzi il 24/04/2011 19:44
    grazie, Maggio è un mese splendido e penso che tu sia solare come il mese in cui sei nata, un caro saluto a te!
  • Giusy Lupi il 24/04/2011 16:15
    Bellissima poesia, condivido parola per parola, anche se sono nata in Maggio.
    Un caro saluto Giusy

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0