accedi   |   crea nuovo account

Vita che è vita sempre

Vita che è vita, seppur tanta morte
avviene bianco alternìo al nero re;
se l'altrove cade in oblì mostroso,
m'importa dare sì che viene, senso
a morte trucia in pozzanghia nera
col cor' parlante e piagno, 'scorro morte.
L'ote Tuo, Signora buia di fine 'scolto
che morte chiaman cospetto tuo dimostre
cura ma spìeta in far mestier finale.
com lepro in corsa sfuggio in fosso, per
faucia irta di fiumanti bavìe zanni.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • EASTON il 29/01/2012 19:52
    Matteo, questo immenso scritto sulla inevitabilità della Morte, non è per tutti. Usi le parole come un antico fabbro che crea chiavi e porte su un altro tempo.
  • Marika Frigatti il 09/05/2011 01:18
    terminologia anticata, come tu amassi dante.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0