accedi   |   crea nuovo account

Crepe

Crepe che il tempo allarga sempre più.
Iniziano con una sottile, sinuosa linea giallastra,
che indiscreta scende e dividere la compattezza di una promessa di eternità.
È solo una minuta linea di separazione,
ma già il vuoto le attraversa prepotente,
strappando nel suo devastante cammino
anni di tenace resistenza.
Quale arcana forza del destino ha permesso questo scempio?
Quale violento cataclisma ha incrinato per sempre la magia di una scommessa
che sembrava resistere a tutto e a tutti?
Ma il danno ormai è fatto!
Ora spetterà al costante lavoro del tempo
l'ingrato compito di sgretolare,
di separare, di spaccare con metodica costanza,
finche un bel giorno,
un sole prepotente entrerà nel vuoto anfratto
di uno spazio che un tempo fu nostro,
ad illuminare due vite ormai distanti,
straniere.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0