accedi   |   crea nuovo account

Sur Credo e su la Ragione

E se Dio nun esistesse?
allora er tempo speso ne la vita
coi salmi, le preghiere e co le messe
sarebbe sì, un'inutile fatica..
ma poi a la fine tutta sta partita
se ridurebbe a na superstizione
bona a dà spazio solo a na questione
che po' fa tutto meno ch'èsse amica
de logiche che sò legate ar core..
ma fortunatamente
l'Omo n'è solo un dubbio de la mente
e si dar tempo antico se rivorge
verso Quarcosa che si nun capisce
comunque lo sconvorge e lo rapisce
allora affermo (e che contraddizione!):
ce sarà puro, Credo, na Ragione...

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • mauri huis il 18/02/2012 00:04
    ... o una superstizione! eh, caro Giulio questa tua è come al solito una chicca prelibata, molto prelibata, però stavolta sa un po' di sofisma, sennò com'è che ancora oggi a rapir lo spirito di troppe persone è ancora e sempre uno stregone?
  • loretta margherita citarei il 11/04/2011 18:49
  • Anonimo il 11/04/2011 16:42
    Bellissima poesia. Secondo me solo chi crede è afflitto dal dubbio.
  • Anonimo il 11/04/2011 16:09
    Secondo me, una poesia come la tua la poteva fare solo un romano, capace di dubitare credendo, e nello stesso tempo d'ironizzarci su. Mi è piaciuta.
  • Bruno Briasco il 11/04/2011 15:33
    Il fatto stesso delle maiusole al punto gusto mi fa ben pensare... non posso elencarti quanto mi è successo nella vita, ma ti posso assicurare che, come leggi spesso scritto nei muri "Dio c'è". La tua poesia m'èproprio piaciuta romanaccio de trastevere ( o di che rione?) Un abbraccio a rileggerce... (nota la e finale... tua influenza romana!!!!!)
  • Nicola Saracino il 11/04/2011 14:38
    Geniale, perbacco! Profondità sotto un manto di seta. N
  • ELISA DURANTE il 11/04/2011 14:05
    Sei un grande! Questa è addirittura filosofica! Complimenti davvero, per il contenuto, è chiaro, ma anche per le rime, che non sono assolutamente "a tirar via".
  • Anonimo il 11/04/2011 12:07
    Bella riflessione in versi romaneschi, bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0