username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Lacrima chiama lacrima

Una goccia di vetro
graffia il tuo sguardo
senza scalfirlo.

Scheggia silenziosa
intrappolata nel cristallo
che non riesce a uscire.

Rimani nei miei occhi
pesantissima goccia appuntita
non mi fai vedere nulla.

Fa ancora più male
trattenere
questo sfogo.

Muoio sulla tua scia
fermandola
con un bacio.

E il nodo si scioglierà
in un respiro
fatto dai nostri sorrisi.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • sara meneghello il 26/11/2011 09:30
    e il nodo si scioglierà. bellissima poesia
  • augusto villa il 21/04/2011 10:35
    Bella!... anche questa,... delicata.., riesce ad essere molto forte, intensa...
  • Sergio Fravolini il 17/04/2011 09:24
    "fatto dai nostri sorrisi" ... un amore velato che lentamente si scioglie.
    Bellissima.

    Sergio
  • Anonimo il 12/04/2011 21:23
    pianto liberatorio... che da sollievo in momenti particolari della nostra vita Molto bella Cristiana
  • rosanna erre il 12/04/2011 20:27
    mi arriva una sofferenza trasparente ma capace di accecare
    sembra immobile, definitiva
    e invece attende un bacio a liberarla dall'incantesimo...

    (a proposito, ma scusa... c'avete l'alituccio un po' pesante voi due... perchè per sciogliere il vetro credo servano almeno mille gradi )
  • Giacomo Scimonelli il 12/04/2011 11:33
    ''... Fa ancora più male
    trattenere
    questo sfogo...''
    bellissima
  • Vincenzo Capitanucci il 12/04/2011 11:24
    Molto bella Cristiana..

    Scheggia silenziosa
    intrappolata nel cristallo
    che non riesce a uscire...
    ... E il nodo si scioglierà
    in un respiro
    fatto dai nostri sorrisi..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0