PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lucido bianco

Povero infelice,
quasi morto nello sguardo
perso..
tra furia e dolore,
ansia del giorno che ancora non nasce.
T'odio, disprezzo
è tanta la pena.
Libero il verso per te
costretto,
vorrei soltanto viverti ora
doma le urla
prova il sorriso
mai te l'ho visto tra gli occhi
Papà.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • ELISA DURANTE il 09/05/2011 07:05
    Sentimenti contrastanti di fronte a un Papà che esplode dentro il cuore ma che fuori... delude
  • Anonimo il 19/04/2011 19:22
    Veramente bella, la tua anima ha espresso un amore intenso e cristallino verso la persona che ti ha donato la vita
  • sabrina pieraccioni il 12/04/2011 16:00
    è davvero bella e emozionante... il dolore di non vedere quel sorriso lo conosco... a volte lo si intravede ma forse dura sempre troppo poco...
  • loretta margherita citarei il 12/04/2011 15:30
    bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0