PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Risalire

toccare il fondo
non riconoscerne la forma
gattonanre nel buio
annaspando per respirare

sentire l'agre odore del terrore
al pensiero dell'impossibile risalita
appena dopo aver salutato il tuo ricordo
aver lasciato la tua forma andar via nell'ombra

provare a sorridere
per tutto ciò che rimane
cancellando ciò che trascini con te
che non potrò più provare

sollevata da tutto il possibile
da ciò che non conosco
dai profumi da scoprire
dall'illimitata bellezza del risalire

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Elisabetta Benedetti il 06/02/2012 12:35
    Una forma che si allontana in un gioco di ombre, la risalita che, bellissima, si avvicina per prenderti per mano e, magari, aiutarti a riprendere i brandelli di quel ricordo già fuggito.
    Mi ha colpito molto, davvero.
  • mariagrazia iannicelli il 27/04/2011 16:11
    grazie!!!
  • Bruno Briasco il 27/04/2011 14:36
    Applausi abbi fede... adagio adagio e vedrai che successo troverai! (rima non voluta)
  • mariagrazia iannicelli il 27/04/2011 14:24
    grazie mille!!! anche se non ha riscosso un gran successo!!!
  • Anonimo il 27/04/2011 09:02
    che meravigliosa risalita... complimente concetto ben espresso... brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0