PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Minestrone

Piatto signore, s'impone in misticanza
dal cavolo al fagiolo
con zucchine e fagiolini
patate e melanzane.
Ogni erba un personaggio
cuoce in dadi ogni ortaggio.
Il rispetto per gli attori
vuol scelta di bollori.
Alla fine di cottura
quando lega la verdura
io aggiungo un po' di pesto
olio crudo e rimesto.
Questo è un piatto prelibato
economico gustoso
e t'insegna che l'erbetta,
il fagiolo e ogni cosetta
dev'esser rispettata
a tempo e modo cucinata

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Bruno Briasco il 18/04/2011 18:51
    Genovese pura razza? Come fa a mancare il poesto nel minestrone? Bella filastrocca Giuseppe, un intruglio di erbe e di saggezza antica.
  • ELISA DURANTE il 15/04/2011 09:12
    Il tocco da maestro sta nell'aggiunta di pesto (da te sicuramente fatto in casa)!
    Una prelibatezza... di poesia!
  • rosanna erre il 14/04/2011 21:39
    forte Giuseppe!
    e come si deve, per una filastrocca seria e per un insegante... alla fine c'è anche la morale

    ps: io uso quello surgelato -ecci metto pure il dado- che tristezza
  • Giuseppe Amato il 14/04/2011 20:39
    Lo preferisco freddo, addensato, quasi duro... il cucchiaio affondato nella pentola deve inclinarsi lentamente. La ribollita invece per me ha il negativo dell'uso del pomodoro e si sproporziona per il troppo cavolo e poi le verdure ridotte in purea non sono il mio massimo... son due filosofie... grazie per la simpatia che mi dimostrate tutti.
  • Ada Piras il 14/04/2011 20:32
    Sembra già pronto.
  • karen tognini il 14/04/2011 19:16
    Bravo Giuseppe... piaciuto il minestrone... saporito !...
    a Firenze è famosa la ribollita... la conosci Giuseppe?...
  • angela testa il 14/04/2011 15:22
    Buono sento già l'odore... vado pazza per il minestrone...
    spiegazione eccellente... ma niente dadi...
  • Anonimo il 14/04/2011 14:59
  • Giuseppe Amato il 14/04/2011 14:54
    Leggi... cuoce in dadi ogni ortaggio... sarebbero i cubetti che derivano dal taglio a dadini delle patate e simili
  • Anonimo il 14/04/2011 14:11
    io, nel minestrone, non metto dadi... arf... quando è preparato bene, il minestrone alla genovese...è un piatto da ristorante cinque stelle
  • Francesca La Torre il 14/04/2011 14:04
    direi veramente originale e denota un animo semplice e puro, ma non certo superficiale. Bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0