PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mio amore, mio tutto!

Balliamo mia cara, apriamo le danze!
Con passione e furore ti farò mia nelle mosse,
cosi come mia ti farò nel intimità delle nostre notti.
Balliamo soli, non ci servono altri!
Se vogliono, che si uniscano a noi nell'ampia sala,
ma nulla saranno, loro che tutt'attorno a noi danzano,
più d'un insieme di polverosi satelliti da noi attratti e dalla nostra passione.

Guardami mia cara, guardami futuro!
nei tuoi occhi la vita mia scruto, la vita mia che,
come cianuro ben dosato, porta le mie membra ogni giorno più vicine al riposo.
Guardami e sorridi, sorridi soltanto!
Non servono parole ne gesti ne articolati pensieri per esprimere,
mia cara, tutto l'amore che per te e te soltanto nutro,
quell'amore che come una stella spinge la mia anima a bruciare.

Avvicinati amore, avvicinati e baciami!
Baciami e lascia che i nostri fuochi si fondano in un nuovo sole,
un sole che coi suoi raggi disperda le tenebre e accenda le aurore.
Baciami soltanto, baciami e sorridi!
Chiusi gli occhi del materiale mondo alcun colore vorrò più vedere,
ma solo del tuo animo, attraverso quel bacio, voglio ammirare i riflessi,
e in quei riflessi ammirare il mio e il tuo volto, in eterno, poiché tu sei il mio tutto.

Amami mio tutto, amami soltanto!
Poiché senza il tuo focolare del mio non resterebbe che un tizzone morente,
poiché senza te sarebbe come senza il mondo sotto i piedi.
Amami e sorridi, illumina il mio cuore!
su nobili pensieri e sentimenti puri costruirò castelli degni degli dei,
costruirò monumenti, dipingerò quadri, scriverò poesie e canterò canzoni,
solo per te, te che sei il mio tutto.

Ti osservo, ti sogno!
Sogno i tuoi contorni e le tue curve,
sogno i tuoi profumi e i tuoi infiniti abissi.
Ti vedo, o soltanto ti sogno?
Le tue forme mutevoli, il tuo sorriso abbagliante, i tuoi baci di fuoco,
su tutto ciò la mia realtà ho fondato, su te, che sei il mio tutto?
O su un sogno i miei sogni sono sorti come un fiore cresciuto sulle nuvole?

Rispondi mio tutto, rispondimi amore!
Il silenzio è del nulla il fratello arcigno e onnipresente,
non lasciamo che invada il nostro mondo.
Rispondimi subito, fammi sentire la tua voce!
Cosi non fu, e in un freddo silenzio che fu sempre presente, seppur silente,
in un attimo fuggente che il tempo stesso faticò a scandire,
il mio tutto, il mio amato tutto, divenne nulla, e da allora io galleggio nello sterminato vuoto.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 30/04/2011 23:55
    Mi hai lasciato senza parole davvero... è a dir poco stupenda!!
  • francesco giuffrida il 14/04/2011 19:04
    bè è un piacere ad essere il primo a lasciarti un pensiero... bravo davvero.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0