username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Riflessioni d'estate

L'estate impaziente
si spoglia lenta
e senza corazza,
a nudo mette le mie incertezze.
E col tuo corpo
nudo e scuro
così coloro il mio vivere insicuro.
Dov'è finita la mia corazza?
Dove posano le umani armi
che il mio vivere insicuro
forse, ha dilaniato?
Io vi cerco nel giorno che nasce.
Ma, tra i sentieri dei miei pensieri,
smarrisco la strada del ritorno
ed esule di me stesso
così stanco,
dormo.
Dov'è finita la mia corazza?
Come posso difendermi dalle tue forti debolezze?
Sono stanco di cercare
un paradiso artificiale.
Voglio vivere la mia vita
e la tua, senza mai più andare via:
e mai più pellegrinare, pellegrinare...
o cercare di essere io,
nella patria identità della mia poesia.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • Ezio T. il 24/10/2013 18:14
    Grazie a tutti per i commenti!
  • Giulia Aurora il 26/09/2013 01:23
    molto bella ed apprezzata una riflessione su cui confrontarsi
  • giusi il 27/02/2012 20:44
  • claudia checchi il 23/02/2012 21:46
    Dove è finita la mia corazza, come difendersi dalle tue forti debolezze.. molto intensa... bella!!!
  • grazia savonelli il 08/05/2011 08:40
    intensa e vera, sfiora le grandi tematiche della vita -----chi siamo, cosa facciamo per chi viviamo... bravo
  • Ezio T. il 04/05/2011 20:23
    Grazie signor Bruno... un abbraccio!
  • Bruno Briasco il 01/05/2011 08:55
    Le incertezze che la vita ci presenta a volte ci lasciano sgomenti ma si va avanti lo stesso e si suoerano... lettura piacevole..."cercare di essere io..." bravo!
  • Ugo Mastrogiovanni il 18/04/2011 15:45
    Versi giovani e caldi come chi scrive e come l'estate che li incornicia. Il tema è quello di "A volte mi domando", forse più diretto, ma sempre alla ricerca di quell'io, una volta sicuro di se e ora alquanto indeciso, di quella indecisione che ho ancora io a 75 anni. Certamente, l'indagare, quella dell'indecisione è spesso anche la veste per ottenere una risposta, cosa che solo la poesia permette. Nel complesso, i versi di Ezio T. mi sembrano promettere bene, le variazioni di tono, il linguaggio fluido e dinamico sono apprezzabili.
  • Ezio T. il 16/04/2011 15:38
    Ti ringrazio della tua disponibilità, Valerio! ti farò di certo sapere!
  • Valerio La Ferla il 16/04/2011 15:26
    Bella, molto bella anche questa. Come dice Ada, sono molto belli quei versi, belli veramente. E posso anche dire che, pur non essendo un amante particolare delle poesie, le tue le ho lette con una certa attenzione. Quando ne pubblicherai altre fammi sapere, sarò felice di leggerle!!
  • Ezio T. il 16/04/2011 13:00
    grazie Ada!
  • Ada Piras il 16/04/2011 11:51
    nella patria identità della mia poesia.
    belli questi versi.
  • Anonimo il 16/04/2011 06:46
    le incertezze che non ci lasciano mai... metafore ben cosrtuite molto bella bravo Ezio
    votata
  • Maria Rosa Cugudda il 15/04/2011 22:27
    Gradevoli versi e molto significativi.
  • loretta margherita citarei il 15/04/2011 21:26
    bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0