PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Utopia

Lo hai detto
Ed asciughi il mio pianto
vecchio di anni.
La piaga si chiude
risana
Ora so
che in un'altra realtà
ho vissuto con te.
Lo dici
Ora lo dici
e nuove ferite
s'aprono
per il tempo che era nostro
e non ci ha trovati.
Smetti di dire domani
già l'oggi non c'è
smetti ti prego
di farti del male.
Non ci saremo domani
Non come tu sogni.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 27/06/2011 11:09
    un desiderio difficile da raggiungere... quando si è certi che non ci sarà un domani...
    molto bella e sentita
  • Ornella Gori il 03/05/2011 17:57
    Sofferta, come tutte le 'utopie'.
    Bella.
  • Don Pompeo Mongiello il 23/04/2011 09:57
    Una poesia molto piaciuta ed apprezzata, un plauso dunque per questa tua tanto bella. Buona Pasqua!
  • carmela marrazzo il 20/04/2011 22:46
    ringrazio tutti per i graditissimi commenti
  • Giacomo Scimonelli il 16/04/2011 23:54
    ''... Ora lo dici
    e nuove ferite
    s'aprono
    per il tempo che era nostro
    e non ci ha trovati...''
    tristemente bella
  • Anonimo il 16/04/2011 22:17
    Intensaa e sofferta ma mi piace molto
  • Sergio Fravolini il 16/04/2011 13:57
    Molto bella mi piace.

    Sergio
  • Giuseppe Bellanca il 16/04/2011 12:47
    versi intrisi di dolore e desideri mal celati, bravissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0