accedi   |   crea nuovo account

Diorama di un albero cosmico

Donami
Tutta Te Stessa
Amore mio

portami
separandomi dal mio Nulla
nel luogo
dove l'Amore crea e canta

-fuori da ogni illusione-

in luce d'anima

punti d'infinito
incontro

di grazia ed energia

spirali
di mani di Donne di Uomini di Stelle

sparsi
affaccendati
a ricostruire

quel solco tracciato in loro dall'aratro divino

in cerchi concentrici

ramificando le loro Terrestri Radici Materne nell'ancestrale Luce d'Un Sublime Sole Celeste

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Anonimo il 16/04/2011 22:20
    ''quel solco tracciato in loro dall'aratro divino
    in cerchi concentrici
    ramificando le loro Terrestri Radici Materne nell'ancestrale Luce d'Un Sublime Sole Celeste''
    Molto bella
  • loretta margherita citarei il 16/04/2011 21:34
    portami separandomi dal mio nulla... magnifica
  • Anonimo il 16/04/2011 21:21
    Una gran bella sensazione sapere che sei dis-umanamente divino Capitano!!!
    Leggere le tue poesie è come alzare il sipario su tutto il Creato.
    Una buona domenica di Pace e palme nell'anima.
  • Anonimo il 16/04/2011 17:25
    Etereo Vincenzo, mi trasporti in un mondo dove regna la creatività..
    grande fantasia.. gran talento.. ti saluto
  • Ada Piras il 16/04/2011 16:44
    e qui il mio cuore comincia a pulsare più forte. Ciao Vincenzo.
  • Gabry Tedesco il 16/04/2011 16:09
    Bellissima, ogni verso è stupenda e con una struttura originalissima
  • Falco libero il 16/04/2011 16:01
    di un sublime...
    Fantastica Vincenzo.
    Complimenti
  • Anonimo il 16/04/2011 14:45
    Già... Il tuo componimento è proprio un bell'albero Bravo, sia per come l'hai strutturato, sia per l'uso delle parole: "spirali/di mani di Donne di Uomini di Stelle"
  • Anonimo il 16/04/2011 13:52
    Diorama di un albero cosmico... un titolo originale, come lo sono le tue poesie.
    C'è sempre abbondanza di versi, nelle tue opere, un'opulenza d'amore. Ho letto le prime due strofe e mi sono convinto che erano già una poesia nella poesia...

    Donami
    Tutta Te Stessa
    Amore mio

    portami
    separandomi dal mio Nulla
    nel luogo
    dove l'Amore crea e canta

    Se aggiungiamo che la chiusa è di nuovo una chicca si può capire quanto sia ricca l'ispirazione di questo grande poeta che risponde al nome di Gran Capitano... ciaociao, Vincenzo.
  • karen tognini il 16/04/2011 12:43
    Donami
    Tutta Te Stessa
    Amore mio

    portami
    separandomi dal mio Nulla
    nel luogo
    dove l'Amore crea e canta

    -fuori da ogni illusione-

    MERAVIGLIOSO AMORE DIVINO... SEI MAGICO VINCENZO...
  • Giuseppe Bellanca il 16/04/2011 12:40
    Bellissima Vincenzo una poesia intensa dalla chiusa spettacolare.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0