accedi   |   crea nuovo account

Exodus (prima lettera dalla luna)

Neri, cieli notte senza buio.

Lasciammo celesti a schiantarsi
dentro il nostro atomico destino.

Qui sai,
qui modificano occhi...
che non rimpiangano gli azzurri
ottenendo effetti opposti,
come di
fotografie con buchi, supernova
risucchia-iridi
o dei vortici vuoti
in cui cieli cobalto immagini.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Anonimo il 10/05/2011 12:21
    Pupille vuote... senza contorno...
    Il cielo buio della mia vita è un cosmo di colori diversi, ma tu sai interpretare l'essenza del vuoto...
    Brava!
  • Uglisse il 24/04/2011 23:22
    Poesia fantascientifica!!? Fantastica... io e lo spettro di Isaac Asimov ti facciamo i complimenti!
  • rosanna erre il 24/04/2011 00:43
    in quanto a deliri... senti chi parla!
    mi pare di aver letto qualcosa tipo: spatapum cià cià firuli firulà, sotto ad una poesia di laura... tu ne sai qualcosa augusto?
    per punizione ti invito a fare un tuffetto qua nel vicino Serio...
    vestito dico...
    così i tuoi favolosi CALZINI GIALLI diventeranno color grigiastro-inquinamento
    (si lo so, è una vendetta super-atroce che ti tocca nell'orgoglio! )
  • augusto villa il 23/04/2011 20:53
    Ah beh... in quanto donne... delirate entrambe!... sisì...
    L'ho detto... E adesso... chi mi proteggerà?
    No dai... scherzo... daiiiiiiiii... ma insomma... Stavo scherzandoooo!!!
    Sul Serio... sul Brembo... sull'Oglio no... Lì... si scivola!...
    Ciao Orobicaaaaa!!!
  • rosanna erre il 18/04/2011 14:03
    nel senso positivo che tu procuri visioni alla gente
    (poi non so se tu stessa deliri in ciò che scrivi )
  • laura cuppone il 18/04/2011 13:40
    nel senso che te le ho involontariamente ispirate (ONORE) o che sono io che deliro oramai
    senza vedere?
    d'altronde, forse non é abbastanza buio
    qui...
  • rosanna erre il 18/04/2011 13:34
    laura, in queste mie visioni strampalate, o meglio, stralunate... credo che ci sia anche un tuo zampino inconscio
    mi dispiace, ahahah (risata alla crudelia de mon)
  • laura cuppone il 18/04/2011 11:30
    benvenuti niei cieli notte
    senza buio
    dalla luna
    questo poeta
    ingoia...

    grande!
    laura
  • rosanna erre il 17/04/2011 12:25
    grazie ragazzi, con i vostri commenti mi fate riflettere
    buona domenica a tutti
  • Giuseppe Amato il 16/04/2011 22:32
    Si, andiamocene! Il celeste del cielo non ci garantisce tranquillità e forse nel cambiamento della nostra posizione potremmo vedere nel cobalto qualche speranza!!!!!
    Ma se avessi la possibilità di cambiare così la mia visione non scriverei più lettere alla terra!
  • Anonimo il 16/04/2011 18:03
    Tra gli orrori pubblicati oggi, questa poesia è quasi un miracolo
  • vincent corbo il 16/04/2011 17:50
    C'è sempre qualcosa di diverso nelle tue composizioni, adesso ti stai evolvendo verso un linguaggio nel quale le singole parole sembrano non essere al posto giusto, un gioco che stimola e seduce.
  • Anonimo il 16/04/2011 17:22
    Immagini che lasciano di stucco... una trasposizione onirica di ciò che più intimo hai dentro, in uno stile di scrittura molto personale... tra i preferiti Rosanna..
    ciao ciao..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0