PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A Sua Santità Benedetto Decimo sesto

A te Benedetto decimo sesto,
ogni giorno affronti ogni contesto
frasi di costernazione
con serenità nell'umiliazione,
ogni volta è una spina di dolore
che ferisce nel profondo il tuo cuore
è il dolore di Gesù;
"Allontana l'amaro calice perchè soffro sempre più"
Ti sei consegnato a Dio completamente
per essere acqua viva vera sorgente
in mezzo ad un mondo assetato
d'Amore, di verità, di Gesù verbo incarnato.
Di Cristo sei il Vicario
con Lui sali il calvario
porti la pesante croce
t'incammini verso l'Amata foce,
con gli occhi sereni e sorridenti
hai conquistato il cuore delle genti
servo di Dio con la ghigliottina
per te salga come incenso
la nostra preghiera mattutina,
dalle insidie ti protegga il Signore
uomo di Dio buon pastore
a Lui ti rccomandiamo
perchè ti conduca per mano
con Lui sicuro sarai
e tanti anni ancor vivrai,
il nostro grande affetto ti sosterrà
in Cristo vincitore che sempre vincerà.

Auguri! caro Papa...

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 03/06/2011 13:27
    ha ragione Bruno... sono auguri.. fanno sempre piacere... ciao
  • Bruno Briasco il 27/05/2011 20:35
    Hai provato a mandargliela?
    Non ti costa nemmeno il francobollo e sono sicuro lo riempirai di gioia, anche se effimera, ma almeno di gratitudine sì. Un abbraccio