accedi   |   crea nuovo account

Acqua d'amore

Quando tutto fra noi finì
nel dolore a squarciarmi
l'anima
rimase
la mia ombra
al vivere il giorno
senza più provare emozioni.

Offuscata la mente
pensai follemente
che il verbo amare
mi provocasse
un'allergica reazione
e l'antistamitico migliore
per alleviare
il gonfiore del pianto
fosse di render il cuore
arido
gettandolo nella profondità
di un pozzo.

Ma nel tempo
sul fondo di esso
vidi stillare iridescenti gocce...
Amore non aveva
abbandonato il cuore...

con poche stille
della sua acqua
tornò a rifiorire
l'oasi nel mio deserto.

 

3
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Rosarita De Martino il 10/06/2012 20:10
    Molto coinvolgente questa speranza d'amore che riaffiora nel pozzo della vita. Con simpatia. Rosarita
  • Vincenzo Capitanucci il 17/04/2011 09:08
    Molto bella L'Or.. grande è il Tuo cuore..

    .. Amore non aveva
    abbandonato il cuore..
  • Sergio Fravolini il 17/04/2011 08:44
    Che bella! Mi piace.

    Sergio
  • ELISA DURANTE il 17/04/2011 08:30
    "Certi amori non finiscono / fanno giri immensi e poi ritornano...", cantava anni fa Venditti. A me piace leggerle non come un rapporto rattoppato, ma come la capacità di ritrovare i "nostri amori", le sfaccettature della nostra capacità d'amare.
  • giulio costantini il 17/04/2011 00:39
    altro stuoendo esempio di come la poesia ci ricorda che ciò che tutti noi cerchiamo (l'Amore) in realtà può essere spesso una dolorosa esperienza...
  • Giacomo Scimonelli il 17/04/2011 00:09
  • Anonimo il 16/04/2011 22:42
    L'Amore si nasconde in attesa di tempi migliori...
  • Attanasio D'Agostino il 16/04/2011 22:41

    Lucia e Tanà.
  • Marianna Sabia il 16/04/2011 21:10
    L'amore non muore mai... fa grandi giri e poi ritorna. Gran bella poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0