PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La mia palma

Ricordo da bambino
uscendo di casa con la palma in mano
verso la bianca chiesa
ingenuo spensierato.

Adesso uomo
lo stesso percorso
ma con animo differente
pieno di vita
esperienza vissuta
cadute, tradimenti
amicizie finite

Ma tu
luce dei miei occhi
ci sei ancora
per condurmi alla vita
la mia palma ormai vecchia
si riempie di te
mio dolce sorriso
raggio di sole
intenso e mai finito
sei la mia rondine
che volteggia nel cielo

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 17/04/2011 19:23
    bellissima Krys...

    Ma Tu
    luce dei miei occhi
    ci sei ancora... a guidarmi verso primaverili voli..
  • Giacomo Scimonelli il 17/04/2011 18:11
    ''... Ma tu
    luce dei miei occhi
    ci sei ancora
    per condurmi alla vita
    la mia palma ormai vecchia
    si riempie di te...''
    molto dolce... piaciuta
  • loretta margherita citarei il 17/04/2011 16:36
    originale
  • Anonimo il 17/04/2011 16:04
    Bellissima, tutti noi portiamo quella palma con animo differente, sono sicura che Lui vede in te sempre quel bambino ingenuo e spesierato molto bella, e grande l'amore per Lui... complimenti
  • Anonimo il 17/04/2011 14:04
    Dolcissima... Ben stilata... Bravo!!!
  • Aedo il 17/04/2011 13:43
    Una poesia delicata e ben strutturata nella forma.
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0