PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ricordi

Ricordi quanto mi piaceva inseguirti
e far di tutto pur di stupirti,
quei bei tempi ormai passati,
all'orlo di un paio di anni bruciati.

Poi, col tempo tu sei cambiata...
capirò mai perchè, mia ragazza amata?
Io mi chiedo ancora perché ti struggi,
cosa insegui, o meglio, da cosa fuggi.

Quale problema può essere più forte di un Noi,
se mai avessimo visto insieme i problemi tuoi?
Ma tu scegliesti di escludermi da tutto.

E adesso ti posso solo dire che persone cambiano,
col tempo e i fatti, e io, anche da lontano,
ti vorrò sempre bene, senza più dirti ti amo.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 28/09/2012 06:56
    Una poesia ben strutturata che racchiude una grande verità: "col tempo... le persone cambiano".
  • Giovanni Conti il 19/04/2011 14:23
    Grazie dei commenti, li apprezzo molto e le correzioni sullo stile non mi offendono affatto. È una poesia frettolosa, molto più spontanea che ricercata, che mi ha fatto riflettere molto sui ricordi a cui è legata, e per me rimarrà questo l'aspetto più importante.
  • Federica Cavalera il 17/04/2011 18:26
    dovrebbe essere sistemata meglio i concetti ci stanno
  • loretta margherita citarei il 17/04/2011 16:33
    sarebbe bellissima ma è un po disarticolata, scusami se mi sono permessa...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0