accedi   |   crea nuovo account

Quel viale del Dolore

"Orrido è il cammino
del putrido marcire"
coltelli che trafiggono l'interno...
... Urlo nel silenzio...
- mente
giace
sola -
gli occhi al cielo
pensieri antichi scorrono veloci...
strada sconnessa
nel Dolore Consacrato...
eppur m'addolor di più
del mio dolor
pensar che
- nulla è per me
ciò che per Lui fu -
e mai potrò
perdonar
la strada
di quel viale del dolor
che folla
infame condannò
a sorreggere
nel suo interminabile
glorioso passaggio
lavando col Sacro sangue
- i peccati della vita -

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 04/05/2011 17:15
    Complimenti!!! Bellissima. Peccato, per i miei gusti, i troppi trattini...
  • Anonimo il 19/04/2011 20:21
    sei grande... una -via crucis- in poesia!
  • Ada Piras il 18/04/2011 20:56
    "pensar che nulla è per me ciò che per lui fu"-anche per me.
  • Vincenzo Capitanucci il 18/04/2011 20:05
    Molto bella Giuseppe... grande cuore il Tuo...


    eppur m'addolor di più
    del mio dolor
    pensar che
    - nulla è per me
    ciò che per Lui fu
  • loretta margherita citarei il 18/04/2011 20:05
    applausi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0