accedi   |   crea nuovo account

Iceberg

Massa di ghiaccio
che galleggi da anni,
sei un gran pericolo per i naviganti,
solo la punta tu fai uscire,
celando all'occhio la tua grossa mole,
che tieni nascosta nelle profondità marine.
Brilli selvaggio ai raggi del sole,
assumendo cangianti colori,
ma poi la notte ti nascondi nel buio
illuminato da un parziale argenteo chiarore
di una timida luce lunare.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • loretta margherita citarei il 20/04/2011 22:22
  • - Giama - il 20/04/2011 14:32
    bella e vera l'immagine che appare ai nostri occhi; e come accade all'iceberg di notte cela delle insidie a noi viandanti e... lettori distratti...

    Bravissima
  • Anonimo il 20/04/2011 12:39
    Sì, molto poetica è ben scritta. Permettimi la divagazione, ma abbasdtanza vivini a noi ne galleggiano parecchi di iceberg. Solo che non sono di ghiaccio, ma di un materiale meno pregiato!
  • Anonimo il 20/04/2011 12:11
    Anna Rita che dire meravigliosa poesia... una metafora(credo) molto bella... il vero pericolo è nasconto...
    votata
  • Pepè il 20/04/2011 12:08
    se
    provi
    a riordinare le parole della poesia
    a forma di
    iceberg con la linea
    del amre potresi aggiungere
    qualcosa in più. Non è mia intenzione
    banalizzare la tua bella poesia. Complimenti.
  • Ada Piras il 20/04/2011 11:59
    BRAVA RITA.
  • Vincenzo Capitanucci il 20/04/2011 11:46
    Siamo degli iceberg.. dei pericoli pubblici.. il nostro vero grande io.. abita nelle profondità marine dell'inconscio...

    Molto bella Anna Rita.. illuminato dal pallido chiarore della nostra mente (luna)...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0