PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ciliegio

Rosso come il sangue che invade la testa
quando un riparo di rose si copre di spine
sublime visione di un sorriso
dall' alto dei rami in festa.
L' amara convinzione dell' infinito
di istanti nati in passione e sbocciati in paure
per una notte che ti benedice e scompare
mentre vedi sbocciare un fiore
che vive una notte e il giorno muore.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Bruno Briasco il 04/05/2011 18:59
    un amore sbocciato e sfiorito in una notte e via... e il ricordo strugge
  • Sergio Fravolini il 21/04/2011 16:12
    Molto bella mi piace.

    Sergio
  • Maurizio Cortese il 21/04/2011 15:36
    Delicate immagini di cose che divengono e non durano, trasformandosi nell'opposto. Ma l'amore può essere infinito.
  • - Giama - il 21/04/2011 14:40
    Poesia molto bella, stile deciso e immagini nitide nei tuoi versi!

    complimenti!
    Gia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0