username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Soffio

Non importa
chi tu sia.

Cosa sei?

Occhi umidi
e in silenzio aspetto e imploro
perché io
distratto t'amo.

Gioioso dolore tu
e nessuno
e quante volte ho chiesto
al destino.

Senza più forza
l'amore assetato muore
e l'eco immortale
si spegne.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • laura marchetti il 23/04/2011 16:01
    UNA SETE DI AMORE, UNA FAME DI CALORE... VUOL DIRE CHE SIAMO VIVI... SEMPRE PROFONDO E DOLCEMENTE TRISTE SERGIO
  • Giuseppe Tiloca il 23/04/2011 15:40
    Importa invece quanto questo sia emozionante.
  • Anonimo il 23/04/2011 13:55
    Ti lascia sensazioni bellissime...
  • silvia ragazzoni il 23/04/2011 13:02
    bellissima!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0