accedi   |   crea nuovo account

Vivi la vita

È solo la vita che supera
quelle mura oscure
con le ali leggere dell'amore.
Perché sa che non v'è ostacolo di pietra
che possa arrestare quel passo.
Vedere, udire, sentire sono miracoli,
ma vivere è divino.
Vivi la vita con la folle costanza
del mare che trova sempre la forza
di infrangersi sugli scogli.
Vivi la vita come se il dolore
fosse la stella di un'altra estate,
con i ricordi che accecano l'anima
di mille soli danzanti.
E vorresti urlare,
soffocare il cielo
e rinnegare i giorni
e le speranze,
ma tu resta vita
perché i sassi che lanci contro le nuvole
restano sospesi nell'aria
Vivi la vita per chinon la può
più vivere, perché ogni secondo che passa,
ogni respiro che compiamo, ogni attimo di esitazione
e di paura é un'occasione che fugge.
Vivi la vita sfidando la sorte,
cambiando la punteggiatura,
diventando l'arcobaleno in un giorno di pioggia.
Vivi la vita per te stessa,
per il tuo passato, per il tuo presente,
per il tuo futuro, per quanto hai riso, pianto,
sperato, per ogni giorno che hai ricominciato,
per quanto hai dato e per quanto hai avuto.
Vivi la vita con semplicità,
non perdere la bellezza!
Vivi la vita come se guardassi un dipinto,
non un film già visto. Gustala!
Vivi la vita, perché essa stessa ha bisogno
di sapere se é davvero importante.
Vivi la vita distendendoti su un prato e
guardando il cielo sopra di te, sentendoti
come erba al vento, facendoti toccare,
accarezzare.
E allora, solo allora,
saprai di appartenere a qualcosa di più grande,
di cui tu fai parte!
Vivi la vita, perché esistere
non significa vivere.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 16/05/2011 10:36
    "Vivi la vita, perché esistere
    non significa vivere."
    È quello che ho sempre pensato; è quello che pensano in molti, ma per certe persone il confine tra vita e semplice esistenza si confonde, e non sono più in grado di distinguere la prima dalla seconda, o di evadere dalla seconda.
  • Anonimo il 23/04/2011 15:32
    Anche in questa poesia c'è la positività che ho riscontrato nel racconto... ogni verso è una verità in questo senso... opera di largo respiro, fresca, una specie di spazio aperto... così come le parole scelte... poesia, una casa senza il tetto. ciaociao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0