username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Con la Croce ami me

Dalle nostre mani
di povertà sudate
sporche di sangue umano
mani che fan mali
mani che piangono
mani sudate
muori Gesù,

divino incarcerato
onnipotente Signore
sai che solo in te
avremo riposo
in te che amasti
sino al fine,

con la tua Croce,

al fine dell'amore,
al fine della vita,
al fine del potere,
di una fiamma infinita.

Cos'io ti voglio amare
perché l'amore è eterno,
è un mare, un fiume, un rio
che corre e mai si ferma
perché l'amore è Dio!

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • alessandra palmas il 06/02/2012 11:47
    Molto spirituale questa tua poesia Gabriella!! Mi e' piaciuta l'ultimo verso, dove dici che l'amore e' Dio, che l'amore e' eterno e che non si fema mai, ma corre sempre(per me infinitamente anche Molto bella! Profonda e vera!!! Complimenti! Ciao Alessandra
  • - Giama - il 08/05/2011 08:31
    Bellissima e sentita questa Preghiera, ora ci appartiene!
    Grazie Gabriella!

    Ciao Giacomo
  • Anonimo il 06/05/2011 11:58
    che dire... non ho parole...è un mare, un fiume, un rio che corre e mai si ferma perché l'amore è Dio! beramente BELLA
  • Gianmarco Dosselli il 02/05/2011 10:39
    Sorprendente poesia! Un testo da... amare e conservarlo.
  • Anonimo il 23/04/2011 21:53
    Molto bella buona Pasqua
  • laura marchetti il 23/04/2011 21:09
    bellissima... l'amore È DIO... troppo spesso siamo semplici spettatori o uccidiamo l'amore
  • loretta margherita citarei il 23/04/2011 20:57
    bella
  • Anonimo il 23/04/2011 20:42
    molto bella, avere speranza in qualcosa di meglio è vivere
  • Vincenzo Capitanucci il 23/04/2011 19:12
    Bellissima Gabriella.. a queste mani di povertà.. hai dato una fiamma infinita.. d'Amore eterno..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0