PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ora sei tu

Cala il sipario su occhi stanchi
sui drammi che hanno visto,
su commedie recitate...
su maschere indossate e adesso smesse
ora sei tu... abbandonati, togli l'armatura,
lasciati andare ai tuoi sogni...
spalanca le tue braccia al sonno e da lui lasciati cullare
al suono del respiro, al ritmo del tuo cuore
Stringi il tuo corpo a te, nessuno può vederti
sei in compagnia della tua anima
spogliata dalla ragione
dalla frenesia della quotidianità
da chi vuole che tu sia
una realtà falsata dall'ipocrisia
da sorrisi non voluti
da parole non sentite
da giudizi non richiesti
Adesso l'oblio mi accoglie
adesso, solo adesso sono realmente io...

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 25/04/2011 19:53
    Gran bella lirica
  • Dora Pergolizzi il 25/04/2011 19:18
    grazie!
  • Giacomo Scimonelli il 25/04/2011 16:09
    ''... Stringi il tuo corpo a te, nessuno può vederti
    sei in compagnia della tua anima
    spogliata dalla ragione
    dalla frenesia della quotidianità
    da chi vuole che tu sia
    una realtà falsata dall'ipocrisia
    da sorrisi non voluti
    da parole non sentite
    da giudizi non richiesti...''
    ottima stesura... bei versi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0