accedi   |   crea nuovo account

Mareggiata alpina

Era un gran pascolo d'alta montagna
con sopra schiusi migliaia di fiori
un'esplosione d'intensi colori
un palpitare di verde e di giallo.

Sotto la sferza di lunghe folate
i botton d'oro formavano ondate
che trascorrevano tutto l'alpeggio
come un rincorrersi di mareggiate.

M'accovacciai su un gradino di roccia:
tutto il costone di calcare eroso
all'improvviso sfumò nello sfondo

mentre nel vento vibrava profondo
l'eco del canto corale e gioioso
nuovo per me, della vita che sboccia.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 21/02/2012 23:01
    Mau!!! un mare di fiori in montagna... chiudo gli occhi e sento i profumi, l'aria tersa e davvero "la musica" dei tuoi versi.
  • Grazia Denaro il 21/02/2012 22:50
    Molto bella e molto apprezzata, con rime al posto giusto ed una descrizione impeccabile!
  • - Giama - il 01/05/2011 15:51
    una piacevolissima lettura anche in questo sonetto, apprezzo molto questo fondere dei paesaggi alpino/marino:splendida la seconda parte del sonetto.

    ciao giacomo
  • loretta margherita citarei il 25/04/2011 17:01
    bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0