accedi   |   crea nuovo account

Il Carcerato

Si lo ammetto,
d'altronde ho sbagliato!
Ero libero ma mi sono incasinato!

In un minuto ho cambiato la mia vita
ma non credo che sia finita,
queste sbarre me l'hanno pulita!

Quanto mancherà?
Son qui da tanto
chi arriva da poco esce già!
Dove sarà,
quella giustizia che nessuno sa dove stà?

Guardo la tv e ti hanno rilasciato
mentre io qui marcisco da carcerato!

La giustizia commette i suoi errori
ma la gente è esposta a terrori
e i telegiornali parlano di orrori!

Quanto mancherà?
Son qui da tanto
chi arriva da poco esce già!

Dove sarà,
quella giustizia che nessuno sa dove stà?

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • ELISA DURANTE il 28/07/2011 18:56
    C'è poco da stare allegri, in quanto a giustizia e giusta pena, oggi. Il tuo carcerato mi sembra un brav'uomo, si è pentito, ha capito, sta pagando... sembra il protagonista di un film di De Sica...
  • Enrico Pagnoni il 27/04/2011 09:34
    ti ringrazio bruno del passaggio, appena ho modo passo da te a ricambiare! ciaooo
  • Bruno Briasco il 27/04/2011 09:25
    Buona nell'insieme... la speranza di un carcerato che guarda l'ingiustizia ma tu l'hai spiegato bene nel commento ad Anna Rita
  • Enrico Pagnoni il 26/04/2011 22:22
    Ti ringrazio molto per il commento e di esserti soffermata un attimo sulla poesia, il carcerato non ha tanto la fretta di uscire ma è consapevole di aver sbagliato e si pente. Tuttavia si rammarica che non gli riducono la pena per questo motivo mentre a gente evidentemente colpevole e che dovrebbe stare dentro la rilasciano subito evidenziando un po' la giustizia che stiamo vivendo oggi in Italia.
  • Anonimo il 25/04/2011 17:56
    La fretta di uscire io non la avrei... fuori non c'è nulla che ti renda più libero di un carcere...
    Piaciutissima Enrico

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0